CADI E FATTURAZIONE ELETTRONICA

29/03/2017

CADI E FATTURAZIONE ELETTRONICA

Le recenti normative comunitarie hanno indicato alle amministrazioni nazionali di adottare nuove azioni per poter acquisire ed elaborare in tempo reale i dati delle operazioni commerciali rilevanti ai fini IVA, al fine di ridurre i controlli e le verifiche ex post sul contribuente, e favorire la diffusione della fatturazione elettronica tra i privati, tramite l’introduzione di incentivi per chi sceglie tale modalità. 

In riferimento alle operazioni rilevanti ai fini IVA, i soggetti passivi trasmettono telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati di tutte le fatture emesse e di quelle ricevute e registrate, le bollette doganali, nonché i dati delle relative variazioni.
I contribuenti che hanno esercitato l’opzione prevista dal D.Lgs. 127/2015 sono esonerati dal predetto adempimento, in quanto già trasmettono gli stessi dati attraverso il sistema di interscambio. 

 

C.A.D.I.